Eiaculazione precoce e respirazione

Fa le varie tecniche sicure ed efficaci proposte dagli specialisti per controllare e porre fine all’eiaculazione precoce vi è la respirazione, sicuramente uno dei metodi ideali per intraprendere un percorso verso una conoscenza migliore e più profonda del proprio corpo che conduce, inevitabilmente, ad ottenere un maggiore controllo su sé stessi e sulle proprie emozioni.

Anche se spesso non ce ne accorgiamo, il respiro accompagna le nostre sensazioni: paura, rabbia, felicità, sgomento, eccitazione vengono modulati in modo quasi inconscio dal nostro corpo e scanditi attraverso la velocità e la lunghezza del respiro. Durante il sesso, così come nella fase dei preliminari, il respiro tende man mano ad aumentare, sia per quanto riguarda l’intensità, che per quanto concerne la lunghezza e la velocità: più si sarà eccitati e più il respiro sarà corto, veloce e concitato. Questa condizione, sebbene non sempre avvertita in modo lucido, può essere un segnale del corpo per dire che, utilizzando un paragone più o meno improprio con l’automobile, si sta “correndo troppo” e che quindi è necessario tirare il freno e riprendere la giusta dose di calma adeguata per affrontare nel modo più sereno un rapporto.

Chi soffre di eiaculazione precoce non ha generalmente il controllo delle proprie emozioni e dei propri tempi, ma, come ben si sa, il respiro è un fattore che si può gestire in modo molto semplice e, con un minimo di pratica e di tenacia, la respirazione potrà essere una delle alleate migliori verso la risoluzione dell’eiaculazione precoce vinta in modo naturale e soprattutto senza farmaci.

Educarsi al respiro

Sia prima che durante il rapporto è quindi utile praticare alcuni esercizi di respirazione molto semplici per almeno due minuti, così come occorrerà ripetere gli stessi anche durante il rapporto, al fine di eliminare la tensione psicologica e muscolare e riuscire a gestire la propria eiaculazione precoce. Considerando che le posizioni dell’amore migliori per chi soffre di eiaculazione precoce sono quelle dove è la donna a gestire i ritmi, non sarà molto facile per voi riuscire a modulare i respiri, senza troppa enfasi, durante il rapporto.

Uno degli esercizi di respirazione più semplici e facile da eseguire prima e durante il rapporto sessuale, è quello che prevede di incanalare lentamente l’aria dalle narici fino alla pancia, riempiendola completamente d’aria come fosse una sorta di palloncino. Sempre poi con la stessa lentezza, fate fuoriuscire l’aria dalla bocca in modo da sgonfiare il “palloncino”.

Sebbene le prime volte potrà essere inusuale se non sembrarvi addirittura impossibile riuscire ad effettuare degli esercizi di respirazione mentre si fa sesso, col tempo il vostro corpo e la vostra mente attueranno quasi senza che ve ne accorgiate questa tecnica che andrà a tutto beneficio del vostro rapporto sessuale e di coppia.